Area riservata
User     Password  

News

Successo per “La Befana del Gestore”. L’iniziativa spegne 25 candeline, confermandosi apprezzata da grandi e piccini.



È diventata ormai una tradizione apprezzatissima, quella della Befana del Gestore. L’idea la ebbe Carlo Pallanch, già presidente di Faib, ormai 30 anni fa; dopo essersi trovato a trascorrere l’Epifania nel reparto pediatrico di un ospedale milanese, decise assieme a Faib di organizzare un evento per permettere ai piccoli pazienti e ai loro genitori di dimenticarsi, per un attimo, di tutto il resto.
E quindi la mattina del 6 gennaio, con tanto di sottana nera, cappello, e perfino la scopa di saggina, una giovanissima Emma Scandolari (figlia del vicepresidente di Faib, Giuliano) si è presentata nelle corsie di pediatria degli ospedali di Trento e Rovereto, con al seguito due aiutanti e cesti carichi di doni.
Ma nessun dolciume né carbone è stato distribuito: la “Befana” ha distribuito a circa 50 bambini giocattoli, matite e quaderni da disegno e pupazzetti colorati.
La raccolta fondi per questi regali è stata organizzata da Faib (Federazione Autonoma Italiana Benzinai), e vi hanno partecipato i soci, i commercianti Anva, ma anche la presidenza della Provincia e alcuni clienti dei distributori di benzina.
La Befana del Gestore dunque si conferma apprezzata da grandi e piccini, ma soprattutto in piena sintonia con lo spirito altruistico che spinse il presidente Pallanch a cominciare questa tradizione.

 

 

 

 

calendario eventi

<<

Dicembre

>>

D

L

M

M

G

V

S

 

 

 

 

 

01

02

03

04

05

06

07

08

09

10

11

12

13

14

15

16

17

18

19

20

21

22

23

24

25

26

27

28

29

30

31

 

 

 

 

 

 

eventi di oggi

il mensile

mercati e fiere

link utili

 

 
Confesercenti del Trentino - Trento, via Maccani 211 - Tel. 0461.434200 - Fax 0461.434243 | P.IVA 80016870224 | Concept by Tecnoprogress | Privacy policy & cookies